CONIGLIO

CONIGLIO

Timp furlan! Na scussa umida
di sambùc; una stela
nassuda nenfra il fun
dai fogolàrs, una sera
plovisina-un pulvin di fen
taj ciavièj o in tal sen
di un frut ch’al ven
sudat de la ciampagna
ta la sera rovana.

di Pier Paolo Pasolini

LA STORIA

Ricordo le montagne di pelo che mamma coniglia si strappava dai fianchi per preparare il nido ai suoi piccoli, e di come i suoi occhi allarmati incontrassero i miei, che la spiavano dietro la paglia. Il suo era un gesto cosi intimo ed intenso che mi lasciava sempre stupita.
A volte capitava però che qualcosa andasse storto, e allora mi mettevano nel grembo una batteria di coniglietti appena nati che accudivo e nutrivo con amore.
Per scaldarli facevo come la loro mamma, li mettevo a contatto con la pelle.
Ricordo che il contrasto morbido del loro pelo e le unghiate sulla pancia mi dava i brividi .
Poi salivo sulla mia casa immaginaria sull’albero di sambuco vicino al porcile e lì li coccolavo nel mio nido di fieno, con loro entravo in punta di piedi nella profondità della vita.

  • Misure: 50cm x 35cm circa.
  • Peso: da 3 Kilogrammi Circa.
  • Materiali: Fieno, Spago, Rete Metallica, Legno, Viti.
  • Prezzo di base: a partire da €350 per i più piccoli.

I conigli possono essere replicati in ogni forma e misura.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt